Statistics_

lunedì 26 maggio 2008

Richard's Discontent - Richard III

A breve metterò le foto dello spettacolo che ho fatto con il Faro Teatrale, dopo tanti mercoledì passati in allegria, a cazzeggiare, a migliorare, a venire a teatro senza sapere ancora le battute!

Nel prossimo post farò i dovuti ringraziamenti con tanto di didascalia e fotos!
Per il momento vi lascio uno dei pezzi più belli dell'opera:

Now is the winter of our discontent
Made glorious summer by this sun of York;
And all the clouds that lour'd upon our house
In the deep bosom of the ocean buried.
Now are our brows bound with victorious wreaths;
Our bruised arms hung up for monuments;
Our stern alarums changed to merry meetings,
Our dreadful marches to delightful measures.
Grim-visaged war hath smooth'd his wrinkled front;
And now, instead of mounting barded steeds
To fright the souls of fearful adversaries,
He capers nimbly in a lady's chamber
To the lascivious pleasing of a lute.
But I, that am not shaped for sportive tricks,
Nor made to court an amorous looking-glass;
I, that am rudely stamp'd, and want love's majesty
To strut before a wanton ambling nymph;
I, that am curtail'd of this fair proportion,
Cheated of feature by dissembling nature,
Deformed, unfinish'd, sent before my time
Into this breathing world, scarce half made up,
And that so lamely and unfashionable
That dogs bark at me as I halt by them;
Why, I, in this weak piping time of peace,
Have no delight to pass away the time,
Unless to spy my shadow in the sun
And descant on mine own deformity:
And therefore, since I cannot prove a lover,
To entertain these fair well-spoken days,
I am determined to prove a villain
And hate the idle pleasures of these days.
Plots have I laid, inductions dangerous,
By drunken prophecies, libels and dreams,
To set my brother Clarence and the king
In deadly hate the one against the other:
And if King Edward be as true and just
As I am subtle, false and treacherous,
This day should Clarence closely be mew'd up,
About a prophecy, which says that 'G'
Of Edward's heirs the murderer shall be.
Dive, thoughts, down to my soul: here
Clarence comes.

3 commenti:

LA REGISTA :) ha detto...

ed ecco che giunge proprio a tempo il nobile duca
amour, ce l'abbiamo fatta
che serata, cazzo
ti ho visto sclerare come mai nella vita, dietro le quinte, truccato e tesissimo
eppoi seduti nel pubblico a sorridere, col cuore in gola
eppoi sul palco e ce l'abbiamo fatta, l'incoRONAzione è stata precisa, ho detto malediZIONI e profeZIE ed è passato tutto prima di potermene accorgere bene...
e ci siam ritrovati vicini, con dietro tutti gli altri, e il pubblico che esplodeva...che figata
eppoi col l'euforia del dopo, la tua telefonata, e i messaggi pieni d'ammmmmmore
uuuuuh quanti ricordi per la nostalgica lianna..e questo è senz'altro uno dei piu belli
grazie di averlo reso tale

"che"_sto_anch'io ha detto...

udio signur, ma così mi emozzzzziono (con tanto di 'z' sorda per far morire gli esperti della dizione)!
beh che dire, l'è stata proprio na bella experience (visto come sono poliglotta!)
sperem di non fare il miusicol l'anno prossimo... ma qualcus de simpatic!

però.come da nulla nasce il tutto.però!

Anonimo ha detto...

Buen comienzo

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails