Statistics_

giovedì 23 aprile 2009

Meritocrazia

Copio-incollo un post scritto dal babbo e pubblicato quest'oggi sul sito del Corriere
l'articolo parla, come potrete leggere, di meritocrazia... è argomento di grande interesse a casa nostra, il cui concetto sembra però non piacere al nostro paese... viene così da chiedersi se davvero valga la pena "farsi il culo" studiando e sviluppando i propri interessi extrascolastici nel momento in cui ci troviamo in tv o sulla pubblicità 6x4m il belloccio che non ha mai fatto nulla ma che deve tutto alla sua faccina.


Oggi ospitiamo un guest post su "Meritocrazia e sinistra" di Francesco Bogliari, manager editoriale, giornalista, docente universitario, editore e candidato alle elezioni provinciali di Milano nella Lista Penati Presidente. C'è tra voi un osservatore che può aggiornare i lettori su "Meritocrazia e destra"? Se avete un guest post da proporre alla Redazione, scrivete a info@meritocrazia.com.

Ho passato le ultime settimane a cercare di capire perché la sinistra abbia così poca confidenza con il concetto di competenza e di meritocrazia, perché si ostini a vedere i ceti medi produttivi come una sorta di territorio sconosciuto nel quale è meglio non inoltrarsi, perché non cerchi di capirne le esigenze e valorizzarne l’enorme potenziale di intelligenza professionale che può trasformarsi in intelligenza politica. Ho anche scritto sull’argomento una lettera aperta al segretario del PD Dario Franceschini pubblicata sul Riformista, peraltro senza risposta (forse Franceschini non legge Il Riformista, forse il partito non è abbonato all’Eco della Stampa, bisogna pur risparmiare da qualche parte).

Tutte queste belle riflessioni le ho anche portate in pubblico nelle mie uscite durante la campagna elettorale per la Lista Penati Presidente di cui sono candidato.
Poi ieri leggo su Repubblica on line un divertente articoletto: Silvio Berlusconi ha convocato a Roma qualche decina di belle figliole, alcune delle quali deputate, dicendo loro col sorriso soave e sornione di cui Lui solo è capace: “Ragazze, ancora non lo sapete, ma alcune di voi verranno candidate alle elezioni europee”. Tripudio in sala, palpitazioni dei giovani cuori azzurri, fremiti sui tacchi 12. Criteri per la candidatura? Una ha recitato in Elisa di Rivombrosa, un’altra in Incantesimo, un’altra ancora ha partecipato a un Grande Fratello, una quarta è arrivata in finale a una delle ultime edizioni di Miss Italia. E così via.

veline.jpg

Sempre secondo il presidente del Consiglio la scelta di tali candidate risponde all’esigenza di portare “volti nuovi, facce nuove, per rinnovare l’immagine del Pdl e dell’Italia in Europa”. Volti, facce, non teste, non cervelli.
Allora timidamente mi domando: dov’è la competenza? dove sta il merito? Mi sembra di rileggere la storia di quel tale che qualche secolo fa nominò senatore il proprio cavallo.

Indignazione? Sgomento? Certo, indignazione e sgomento.
Se il messaggio ci arriva da Colui che governa sovranamente questo paese, se la cultura antropologica dell’Italia è questa, se solo una minoranza si indigna per questo insulto alle donne (non portatrici di cervello ma di gambe e relative gonne) allora c’è veramente poco da sperare. I Parlamenti come passerelle, che serve portare gente con cose da dire, tanto c’è Uno che decide, basta e avanza!

E allora anche i miei mugugni verso una sinistra che si ostina ad ancorarsi a vecchi paradigmi sono solo la malinconica litania di chi si ostina ancora a credere che merito, capacità e competenze siano armi vincenti per farsi strada nella vita e per migliorare la società. Ho deciso cosa dire a mio figlio, 17 anni, bel ragazzo: invece di iscriverti all’università iscrivi a una palestra, avrai più chance per il tuo futuro.

fonte: meritocrazia.corriere.it

3 commenti:

B. ha detto...

Bel ragazzo, adesso.. Non esageriamo.
Ahaha, lo sai che scherzo!

Mi piace il post, però più che altro volevo complimentarmi per il tuo sito.
Mi piace un sacco, e anche le foto!

Un bacione!
Bea

"che"_sto_anch'io ha detto...

grazie grazie!
e poi il sito l'ho rinnovato da poco =) le foto sono in continuo uploading

vittorio ha detto...

ma che bel ragazzone!

Comunque in riferimento a quanto detto da tuo padre...
... mi piace l'articolo e sono daccordo ma una sola cosa non va....

quel tale senatore che elesse il suo cavallo era un genio e non voglio sentire niente di male contro di lui!XD

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails