Statistics_

martedì 31 marzo 2009

oh voi stolti

continuate imperterriti a ringraziare il
vostro dio
continuate, stolti, nella vostra convinzione
cieca
come acini d0uva cadrete
senza che il vento vi posi
dolcemente a terra, ma piomberete
sul suolo, vi mischierete al fango e
nessuna foglia vi coprirà
continuate a inginocchiarvi
a chiedere la salvezza
dal peccato
continuate a unire le mani
togliendole al vostro prossimo
come acqua già insanguinata
vi scaglierete contro gli scogli
dell'indifferenza e dell'ipocrisia
e solo in quel momento crederete
di non essere più peccatori

7 commenti:

t ha detto...

questa te l'ha ispirata il celeberrimo messalino edizione Shalom di certo

kant ha detto...

ovvio.
ahah
dobbiamo andare a messa.

"che"_sto_anch'io ha detto...

no
scritta durante una lezione su dante
sarà stato l'inferno
chissà

Anonimo ha detto...

"stolti" - "come acini d'uva (??)" - "continuate a unire le mani/ togliendole al vostro prossimo" [...]

...tralasciando la mediocrità dell'impianto poetico (ma voleva essere una poesia?) sorge spontanea una domanda: con chi esattamente ce l'hai?

con la consueta stima, l'argonnino preferito - Jack

"che"_sto_anch'io ha detto...

1)mediocrità, non mediocrità.. la scrittura è soggettiva
2)leggiti i fiori del male e capisci a quale stile mi rifaccio
3)non è una poesia, lo si vede bene dalla struttura
4)critico apertamente i bigotti
5)stolti per l'evidente stoltezza e ingenuità dei bigotti
6)gli acini d'uva fanno parte di un gruppo, valgono tutto e nulla, una volta caduti a terra nel fango muoiono nella terra da cui sono nati

Anonimo ha detto...

rimangono da chiarire due cose
1-"continuate a unire le mani/ togliendole al vostro prossimo" (??)
2-quali persone rientrano nella categoria "bigotti"?

jack

Alextronzos ha detto...

....
....
....
abramo comunista tabagista

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails